Lorem ipsum gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum. Sofisticur ali quenean.

INSTAGRAM

Blog

Io e l'ayurveda: vi racconto la mia esperienza.

Cos’e’ l’ayurveda per me? Vi racconto la mia esperienza.

Qualche mesetto fa la mia scuola di ayurveda (ANANDA ASHRAM) mi ha chiesto di iniziare a scrivere per il blog del loro sito.

Naturalmente ero felicissima della notizia ed oggi ho creato il primo articolo che deve ancora essere approvato. Ho pensato di portare la mia esperienza riguardo al mio percorso nel mondo ayurvedico.

Vi domanderete allora cosa c’entra una torta come immagine di copertina?!? E avete ragione…ma tutto a tempo debito!

Di ayurveda vi ho gia’ parlato diffusamente e la definizione, penso che gia’ la conosciate, ma ve la riporto comunque:

L’AYURVEDA E’ LA CONOSCENZA DELLA VITA O SCIENZA DEL VIVERE.

Ora prendete queste poche parole e “mettetele in tasca”. Prendetelo come un assioma….il vero significato ve lo spieghero’ fra qualche riga.

Io e l’ayurveda: vi racconto la mia esperienza!

Per capire fino in fondo la mia scelta, devo risalire ad un periodo buio della mia vita. Infatti, qualche annetto fa per un colpo di sfortuna, mettiamola cosi’, mi sono ritrovata senza un lavoro.?

Io che avevo preso una laurea mentre lavoravo 9/10 ore al giorno, che avevo iniziato a lavorare a 18 anni, io, io, io…..ora ero senza un lavoro!

Non vi sto neppure a descrivere la tristezza e la delusione che erano in me in quel periodo.?

Ho passato giorni a rimuginare, a cercare dentro di me una risposta. Perche’ era successo a me? Cosa avevo sbagliato?!

Alla fine di tutte queste elucubrazioni una risposta me la sono data. Fino a quel momento avevo scelto il mio lavoro in funzione di una mia indipendenza economica, della paura di non poter badare a me stessa. Forse avrei dovuto tener conto di altre variabili….

Cosa mi ha portato a scegliere un percorso ayurvedico?

Ecco che arriva la spiegazione/torta!?

Dopo l’ennesima giornata passata “afflosciata”davanti alla tv, guardando qualsiasi cosa, un giorno mi sono imbattuta per caso in una bellissima serie Tv su Netflix: Chef’s table. La prima puntata era dedicata a Christina Tosi.

Sono rimasta affascinata dal carisma di questa donna e dalle sue parole!!!

Anche Christina in un periodo di cambiamento della sua vita si e’ ritrovata a riflettere sulla sua esistenza e su cosa le piacesse veramente fare. Ed un giorno svegliandosi si pose questa semplicissima domanda:“Cosa ti fara’ alzare felice dal letto la mattina?”

Io e l'ayurveda: vi racconto la mia esperienza.
Io e l’ayurveda: vi racconto la mia esperienza.

Questa e’ stata la mia chiave di volta!

COSA VOGLIO FARE DELLA MIA VITA? SOGGETTO: IO!

Non la mia famiglia, non il mio compagno, non chicchessia…..IO!

Quindi, mi sono messa a cercare qualcosa…all’inizio non sapevo cosa, ma poi ho capito (stringo sul passaggio ricerche, perche’ ci ho messo mesi per scegliere in verita’!) e mi sono iscritta al corso di ayurveda.

Desideravo con tutto il cuore avere un progetto a lunga scadenza ed un percorso che potesse farmi crescere e superare le mie paure.

Mi ricordo ancora il primo giorno di scuola ho incontrato i miei insegnanti: il Dr. Swami Nath Mishra ed il direttore della scuola Shubhaji Satyaranjan. Ci hanno fatto presentare e mi hanno fatto cantare il mio primo Mantra!

Il mio primo Mantra l’ho cantato a 38 anni suonati!

Vi devo confessare che subito dopo, mi sono sentita gia’ molto piu’ leggera.

Ascoltatelo! (cliccate qui).

La conoscenza e’ cio’ che libera. Il dolore cio’ che lega.

Queste parole mi ha detto qualche giorno fa Shubhaji….rifletteteci attentamente!

Io l’ho fatto e posso dirvi che piu’ conosco l’ayurveda e piu’ conosco me stessa, il mondo che mi circonda, i miei genitori, i miei amici e tutte le persone che oggi vengono da me per dei trattamenti.

Come affrontare un percorso ayurvedico e perche’ sceglierlo?

L’ayurveda e’ la madre di tutte le discipline orientali. Da essa nascono conoscenze e pratiche che poi si sono diffuse nel resto del mondo grazie ai monaci buddhisti.

Il pensiero insito in questa millenaria disciplina e’ sia molto pragmatico, direi scientifico (anche se le conoscenze ayurvediche sono piu’ empiriche) ma anche filosofico. L’ayurveda mi ha permesso di analizzare la mia vita sotto molteplici aspetti: fisico, mentale, comportamentale. Tu sei quello che mangi, tu sei quello che pensi, quello che condividi, quello che ti fa essere felice od infelice.

Siamo parte di un tutto (come si puo’ riscontrare in altre discipline orientali). Siamo parte della natura, del cosmo, dell’umanita’. Il mio approccio con il modo si e’ fatto piu’ spazioso, potrei dire “giustospazioso” se dovessi dirlo alla J. K. Rowling.

Qui ed ora sotto ogni dimensione io guarisco.

Questa bellissima frase e’ di Paola Valentini. Bravissima psicologa ed insegnante di yoga che ho conosciuto di recente a scuola durante il corso di Yoga per insegnanti.

Sotto ogni dimensione si puo’ guarire, ma solo se si e’ pronti a fare delle scelte anche dolorose e a credere in noi stessi!

Vi lascio sotto dei link di nuovi corsi attinenti all’ayurveda che partiranno a breve nella “mia” scuola:

COSMESI NATURALE 

ALIMENTAZIONE AYURVEDICA

MASSAGGIO AYURVEDICO PER NEONATI E DONNE IN GRAVIDANZA

ERBORISTERIA AYURVEDICA

Ehi…buona lettura!

Namaskar!?




Leave a Comment: