Buoni propositi per il nuovo anno? Inizia al meglio il 2019.

Quali sono i tuoi buoni propositi per il nuovo anno? 

Il Natale non e’ ancora arrivato Pam e gia’ rompi le bigliette con l’anno nuovo?????

Avete perfettamente ragione, ma qui ormai si precorrono i tempi. Non hai spazio temporale di finire una cosa che gia’ sei proiettata verso un altro avvenimento. Ohhhhh MADRE!!!!

Quindi, ripeto……

Ci avete pensato? Quali sono i vostri buoni propositi per il nuovo anno?

Effettivamente se ci pensate, perche’ e’ necessario fare buoni propositi alla fine di un anno? La discriminante qui non dovrebbe essere la fine o l’inizio di un anno, ma la vostra convinzione di poter cambiare la vostra vita.

Ecco questo dovrebbe essere il focus, perche’ come diceva il nostro vecchio amico A. Einstein:“La follia è continuare a fare le stesse cose ed aspettarsi risultati differenti.”

Adesso fra il comico/ironico/serio? vi indichero’ i vostri possibili buoni propositi per il prossimo anno in chiave ayurvedico/yogica. Alcuni parleranno anche di me (ma voi non lo potete sapere?), altri parleranno di voi.

Siete pronti? Ok, partiamo.

Primo buon proposito per il nuovo anno

SMETTI DI LAMENTARTI!!!!!!!!!

Basta! Non se ne puo’ veramente piu’ di sentire sempre le stesse cose, le stesse lamentele. Il mio maestro di ayurveda diceva:”Non attacamento. 8 secondi e poi via”. Il mio maestro e’ indiano, quindi, quando espone un concetto non si perde in tanti preamboli ed arriva dritto al dunque.

Il concetto e’ questo: perche’ vi affannate continuamente a recriminare sulle stesse cose? Se ne parlate in continuazione cambia qualcosa?

NO. NO, NO, NO E NO. L’unica cosa che riuscite a fare e’ ammorbare chi vi sta intorno, permeare il vostro inconscio di lamentele, creare un loop di lamentele, sognare le vostre lamentele, diventare una lamentela unica.

Sono poche le soluzioni davanti a cose che non vi vanno giu’ o che vi danno fastidio: eliminare il fastidio o accettarlo.

So benissimo che ci sono situazioni impossibili che non possono essere cambiate dal giorno alla notte, ma e’ anche vero che potete lavorarci. Potete provare a mutare la vostra situazione. Oppure, come dicevo prima, accettare e passare oltre.

L’accettazione e’ la scelta piu’ difficile di sicuro, quindi, fossi in voi da ora comincerei a sgomitare per trovare una soluzione che vi stia bene.

Cosa potete fare per non lamentarvi nel nuovo anno?

Vi do un esercizio molto ayurvedico: da gennaio per una settimana provate a non lamentarvi. Iniziate dalle cose piccole, tipo: il semaforo che diventa rosso quando state per passare, la fila in cassa al supermercato, vostro marito che lascia le cose in giro (lasciatele li, perche’ i mariti sono recidivi!!!! Se mettete tutto in ordine, poi NO imparano! Consideratelo un consiglio da “addestratrice di cani”. Poi date loro il biscottino?), vostra madre che vi rimprovera perche’ non vi vede mai, la collega che parla ad alta voce al telefono, ecc..ecc…LASCIATE PERDERE, ALZATEVI E ANDATE OVUNQUE, NON LASCIATEVI DISTRARRE E PASSATE OLTRE. RENDETEVI CONTO CHE NON SIETE FANTOZZI! LE COSE ACCADONO E PUNTO!

Vi assicuro che all’inizio non sara’ facile, ma poi sfan…..ulare le persone e le situazioni diventera’ bellissimo!

Secondo buon proposito per il nuovo anno

PORTA A TERMINE QUELLO CHE HAI INIZIATO!!!

Concludete le cose che iniziate e non saltate da una cosa all’altra. Siete per caso dei piccoli stambecchi impazziti? Siete posseduti da vata?!

Puo’ essere, vata di sicuro alimenta il “disordine” mentale e questo e’ un periodo freddo, dove questo dosha prevale. Pero’ cercate di contrastarlo, di identificare degli obiettivi e di arrivarci. Come un buon maratoneta che taglia il traguardo, cosi’ voi dovrete avere pazienza e portare a termine il compito che vi siete prefissati. BASTA DIRE:”LO FACCIO DOMANI”.

Praticate questo bellissimo assioma ayurvedico/yogico del QUI ED ORA.

Questo vale soprattutto per tutto il genere maschile (oggi, ma anche ieri ce l’ho un po’ con voi!) che tende a procrastinare su ogni cosa. Del tipo:”Tesoro porto fuori la spazzatura DOPO”. “Tesoro l’anno prossimo andiamo in vacanza dove vuoi tu, quest’anno pero’ vorrei rimanere vicino”. “Tesoro questo…tesoro quello, ma sempre DOPO”. Ecco miei cari smettete di dire DOPO, perche’ quel dopo potrebbe divenire in un batter di ciglia “mascarate” un TARDI.

Ritorno un attimo in me….eccomi….?Quindi, il vostro secondo proposito per il nuovo anno dovra’ essere: NON FAR DIVENIRE IL DOPO UN TARDI.

Terzo buon proposito per il nuovo anno

NON ASPETTATEVI LO STESSO TRATTAMENTO DAGLI ALTRI!!!!

Una cosa che ho imparato nel tempo e’ di non aspettarsi lo stesso trattamento dagli altri. RICORDATEVI QUESTA FRASETTA:” TU NON SEI UGUALE AL RESTO DEL MONDO”.

Dovete agire sempre secondo la vostra coscienza, ma senza aspettarvi lo stesso trattamento dagli altri, perche’ in caso contrario rimarrete sempre delusi. Semplicemente perche’ siamo tutti diversi e, cio’ che e’ giusto e corretto per te, non lo e’ per un’altra persona.

Se tu pensi in anticipo ai regali di Natale, scrivi un bel bigliettino, lo confezioni con amore ed in cambio ricevi un regalo da un’amica che NON c’entra nulla con te, che non ti piace, che non ha il bigliettino, NON TI ARRABBIARE! NON CI RIMANERE MALE!

Esistono al mondo persone piu’ empatiche di altre, che spesso vivono male queste situazioni, che non si sentono amate se l’amore corrisposto non e’ esattamente ricambiato. Ma non funziona cosi’! Ognuno di noi manifesta i suoi sentimenti in modo diverso e NON METTETEVI AD INDOVINARE I SENTIMENTI PLEASEEEEE. CHIEDETE ALL’INTERESSATO O INTERESSATA se volete sapere esattamente cosa pensa di voi, della vostra amicizia ecc..ecc..

Quarto buon proposito per il nuovo anno

IMPARATE A CHIEDERE!!!!!!

Forse per alcuni di voi questi principi saranno banali, ma vi assicuro che tante persone non sanno chiedere. Di solito si tratta di persone che hanno sofferto durante l’infanzia o da adolescenti, che hanno sempre tutto sotto controllo, che non demandano mai, che piuttosto di chiedere aiuto affondano nel buio piu’ nero.

MIEI CARI IMPARATE A CHIEDERE!!!! NESSUNO VI GIUDICHERA’ PER QUESTO! Se anche la risposta fosse un fragoroso NO, non sentitevi rifiutati. Anzi siate fieri di voi, perche’ ci avete provato!!!!!!!

Il prossimo anno vuoi chiedere un aumento? Perche’ non lo fai?!

Hai paura che il tuo capo ti dica di no? Ma se non lo fai cosa ci perdi? Perdi l’ opportunità di avere cio’ che vuoi veramente e questo ti assicuro sara’ fonte di future recriminazioni.

LA TUA VITA PUO’ ANDARE AVANTI SOLO SE TU LO VUOI.

CHIEDERE NON E’ UNA DEBOLEZZA, MA UN’ASTUZIA PER IL TUO FUTURO.

Quinto buon proposito per il nuovo anno

CONDIVIDETE!!!!!!!!!

Imparate a condividere cose, informazioni, desideri. Ci sono grandissime aziende oggi che fondano la loro espansione e floridezza sulla condivisione di informazioni. Tutti gli uffici collaborano, tutti i dipendenti si scambiano informazioni ed esperienze.

Il condividere puo’ essere praticato anche in normali rapporti umani, non propriamente lavorativi. Vi siete mai accorti che consumare un pasto insieme a qualcuno e’ piu’ desiderabile che non quando lo fate da soli?

Sapete perche’? Perche’ l’uomo e’ un essere sociale, che pero’ sta disimparando a dividere il suo tempo, le sue cose con i suoi simili.

Quello che ho notato viaggiando e’ che le popolazioni che hanno meno fanno anche molta meno fatica a condividere. Sembra folle, ma e’ cosi’! Infatti di norma mi aspetto un trattamento migliore da persone meno abbienti che posseggono meno, ma che quel poco che hanno lo condividono con amore. SIATE PIU’ AMOREVOLI CON IL PROSSIMO! NE ABBIAMO TUTTI BISOGNO!!!!!!

Sesto buon proposito per il nuovo anno

SIATE GENTILI!!!!!

Rubo la frase di un amico:”La gentilezza e’ sexy” (Vittorio Pascal).

Ho letto diversi articoli che trattano questo argomento e, posso dirvi che se allenate il vostro cervello alla gentilezza il risultato sara’ eclatante nei confronti degli altri, ma ancor piu’ verso voi stessi. La gentilezza sconfigge la sofferenza. Se sei piu’ gentile con gli altri, lo sarai anche verso te stesso. 

Non e’ cosi’ difficile sapete….sviluppare un po’ di empatia verso il prossimo e cercare di risolvere ed appianare i problemi e’ molto piu’ semplice che litigare con il mondo intero, giudicare tutti ed essere inflessibili con noi stessi.

Piccola postilla per gli uomini di oggi che non sanno piu’ come relazionarsi alle donne, che si lamentano perche’ non sanno come conquistarle, che si lamentano….punto…..SIATE GENTILI!!!! Aprite qualche porta, buttate la spazzatura senza che vostra moglie ve lo dica, portatele un fiore, cucinate per lei, scrivetele un bigliettino da “allegare” al regalo di Natale e per favore SORRIDETE.

Buon 2019 a tuttiiiiiiiiii!!!!!!!!

Fai subito il primo passo

Se vuoi fare subito un passo concreto per migliorare la tua salute e la tua vita, sei nel posto giusto. Lavoriamo insieme per farti passare da sopraffatto dal tuo ego a libero e padrone delle tue scelte.
Ora ti illustro come.

pamela golin

Hey! Sono Pamela

Sono Pamela Golin, come operatrice ayurvedica, insegnante di yoga e meditazione aiuto donne come te a cambiare la loro vita. Giorno dopo giorno le tue scelte coincideranno con le tue passioni.

Potrebbe interessarti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.