Lorem ipsum gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum. Sofisticur ali quenean.

INSTAGRAM

Blog

Gambe come palloncini: hai mai provato i sali di Epsom?

Gambe edematose e gonfie? Vi svelo un segreto…provate i sali di Epsom.

Portiamoci avanti mie belle signorine!

Non vogliamo di certo arrivare fra qualche giorno a guardare le nostre gambette con profondo disprezzo, ma soprattutto il mio primo desiderio e’ quello di portarvi verso l’estate consapevoli dell’esistenza di una fantastica soluzione alle gambe pesanti ed ai gonfiori. 😇

Sono venuta a conoscenza di questi sali pochissimo tempo fa e questa mattina condivido il mio “loschissimo” segreto con voi.🙈

Gambe come palloncini: hai mai provato i sali di Epsom?
Gambe come palloncini: hai mai provato i sali di Epsom?

Cosa sono i sali di Epsom?

I sali di Epsom, sale inglese o sale amaro, è magnesio solfato eptaidrato, un minerale naturale che può essere prodotto anche artificialmente.

Il nome è dovuto al luogo di origine di questi sali, poiché i depositi dei sali inglesi furono scoperti ad Epsom, in Gran Bretagna.

Il sapore dei sali di Epsom è abbastanza caratteristico, poiché oltre ad essere salati, questi sali possiedono anche un gusto amaro. L’aspetto dei sali di Epsom è quello dei cristalli ed il colore può variare dal bianco, al verde, al rosa a seconda della presenza di metalli.

Per molto tempo i sali di Epsom sono stati utilizzati come lassativo salino o come purgante osmotico (effetto più marcato), ma gli utilizzi effettivamente sono ormai i piu’ svariati.

Come utilizzare i sali di Epsom per le nostre gambette gonfie?

Direi che il loro utilizzo e’ estremamente facile ed indolore mie care signorine dalle gambette a palloncino. 🙈

Innanzitutto potete reperirli in farmacia, erboristeria o sul web ed una volta utilizzati, il barattolo va sempre tenuto ben chiuso.

Se avete una vasca siete a cavallo!

I sali di Epsom possono essere usati per effettuare bagni caldi rilassanti e drenanti: grazie al contenuto in magnesio, infatti, i sali inglesi sono in grado di apportare benefici all’apparato muscolo scheletrico e sgonfiare eventuali edemi.

Aggiungendo due tazze di sali di Epsom nella vasca da bagno, è quindi possibile favorire il rilassamento muscolare e combattere la ritenzione idrica.

E se non ho la vasca? Come faccio?

Non vi abbandono non preoccupatevi! Lo stesso “dramma” si e’ presentato a me quando li ho scoperti. Quindi, per tutti i detentori di doccia e non di vasca ecco la mia soluzione.😜

Comprate delle bende sterilizzate per i bendaggi. Trovate tutto sul web, come vi avevo gia’ indicato (cliccate qui).

Immergete le bende in una bacinella ricolma di acqua calda ed aggiungete un bicchiere di sali di Epsom. Potete lasciare le bende in ammollo per diverse ore, magari vi consiglio di riscaldare l’acqua ogni tanto. Se avete un microonde e’ perfetto.

Vi consiglio di “indossare” le bende quando sono tiepide. Bendate i vostri bei palloncini, partendo dalla caviglia ed arrivando all’inguine.

Infine, prendete un foglio di cartene ed avvolgetevi tipo piccola mummietta. Visto che ancora non fa caldissimo potete aggiungere una bella copertina.

Rimanete cosi’ per circa 45 minuti.
Leggete Topolino, guardate Rihanna che fa la “cinesua”, occupate questi 45 minuti un po’ come volete, ma rimanete distese! Rilassatevi! C’e’ anche chi si addormenta….ecco imitatelo!😂

Quando tolgo le bende con i sali di Epsom cosa faccio?

Hai due soluzioni: se non senti fastidio di alcun genere (bruciori, tensione della pelle ecc..ecc..) puoi tamponare semplicemente la soluzione che rimane sulle gambe. Oppure puoi procedere con delle spugnature a freddo o getti di acqua fredda sulle gambe.

Concludi con un velo di olio e centella. Se fa caldissimo qualche goccina di olio essenziale di menta o eucalipto.

Gambe bellissime con i sali di Epsom?

Si e’ possibile mie care signorine, ma non senza tutto il resto!

Mangiate bene, dormite almeno 8 ore, bevete acqua (non troppa, mi raccomando!), fate sport….basta anche solo camminare!

Pensate un po’ disponiamo di orologi che contano i passi ed aggeggini di ogni genere e poi cosa facciamo? NON CAMMINIAMO!🙈

Mi raccomando! Attendo riscontri!

Namaskar! 🙏

Pamela Golin



Leave a Comment: