Zenzero: siete proprio sicuri che vi faccia bene?!

ZENZERO! ZENZERO! ZENZERO!

Tutti oggi mangiano lo zenzero! Ma siete proprio sicuri che vi possa fare bene?!

No, no e no lo zenzero non e’ per tutti! Basta elencare tutti i benefici di questa spezia. Se andate su internet le prime pagine che appaiono sono tutte li a decantare:”Lo zenzero va bene per…fa bene per…mangiatelo cosi’…assumetelo cosa’…”?

Per millenni lo zenzero e’ stato usato in ayurveda con specifiche limitazioni che oggi per colpa di questa nuova “moda alimentare” si sono perse, anzi sono defunte in nome del DIO-ZENZERO che risolve tutti i mali del mondo.

Dunque, il nostro zenzero factotum e’ una spezia stimolante e carminativa di per se’, pero’ la cosa piu’ importante e’ capire come siete voi!!!!!

A chi puo’ far bene lo zenzero?

Lo zenzero in ayurveda e’ utilizzato esclusivamente per Kapha e per un Vata ostruito.

Mai per Pitta!

ZENZERO PER KAPHA:

Sapete quante sono le persone Kapha in questo mondo? Poche, molto meno di Pitta e Vata.

Ancora non si e’ fatto un censimento ayurvedico ?, quindi, non vi posso dare cifre esatte, ma vi assicuro che la maggior parte della popolazione odierna ha fortissimi squilibri di Pitta e Vata.

Detto cio’, se io do dello zenzero a Kapha i risultati saranno sicuramente benefici, perche’ lo zenzero aiuta l’eliminazione di ama (le tossine), le brucia ed aiuta il nostro corpo a debellarle, elimina i gas dell’intestino ed accelera la digestione. Se agisce su ama, come vi ho detto sopra, agira’ anche sulla cellulite, quindi, a Kapha possiamo dare bibitoni interi di zenzero, possiamo proprio ricoprirlo di fettine di zenzero. ?

Zenzero per Vata in eccesso:

Se invece la stessa cosa la faccio con un Vata in eccesso (quindi non ostruito) posso causare dei danni non indifferenti alla sua digestione e non solo. In questo caso la  persona ha gia’ un fortissimo agni (fuoco digestivo), i subdosha apana e vyana sono velocissimi a trasportare al di fuori del corpo le scorie, quindi, un eccesso di uso di zenzero portera’ problemi digestivi, bruciori di stomaco e magari anche un forte dimagrimento o inappetenza. Per vata che di norma e’ secco e magro sono tutti danni e nessun beneficio.

Se vata e’ ostruito, quindi, per esempio soffrite di stitichezza, avete problemi circolatori, allora un po’ di zenzero potra’ giovare. Ma solo ed esclusivamente in questo caso!

Zenzero per Pitta:

Qui disastro, qui grande Krakatoa!!!!!

Zenzero: siete proprio sicuri che vi faccia bene

PITTA E’ FUOCO PER DEFINIZIONE! COSA SUCCEDE SE ALIMENTO IL FUOCO IN NATURA????

Ditemi please!

Brucio tutta una foresta, una vallata, un edificio intero, insomma brucio anche quello che non c’e’.?Spero di avervi dato un’immagine chiara di quello che puo’ succedere nel vostro stomaco. Questo, perche’ lo zenzero e’ una spezia riscaldante che stimola la produzione di succhi gastrici e bile.

QUINDI, PITTA NON PUO’ MANGIARE GRANDI QUANTITA’ DI ZENZERO!!!!!

Mi accaloro, perche’ passo meta’ del mio tempo durante i consulti a dire alle persone che non lo devono mangiare come se fosse una caramellina dolce, dolce. ?

Il bello e’ che mi dicono:”Ho trovato lo zenzero candito, lo posso mangiare?”

“Ho trovato la tisana vattelapesca e ZENZERO, la posso bere 7 volte al giorno?”

“Ho le caramelle, ho questo, ho quello….rigorosamente tutto allo zenzero”.

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO, HO DETTO NOOOOOOOOO.

Purtroppo da qualche annetto a questa parte lo zenzero e’ entrato nella nostra vita con la forza propulsiva di razzo interstellare, ma ricordatevi sempre che la misura nella vita deve essere una costante. Se volete potete tenerlo in casa a mo’ di totem per scacciare gli spiriti maligni o annusarlo come afrodisiaco se proprio non potete farne a meno.?

PER FAVORE TORNIAMO ALL’ALOE!!!!! QUELLI SI CHE ERANO BEI TEMPI!!!!!!?

Fai subito il primo passo

Se vuoi fare subito un passo concreto per migliorare la tua salute e la tua vita, sei nel posto giusto. Lavoriamo insieme per farti passare da sopraffatto dal tuo ego a libero e padrone delle tue scelte.
Ora ti illustro come.

pamela golin

Hey! Sono Pamela

Sono Pamela Golin, come operatrice ayurvedica, insegnante di yoga e meditazione aiuto donne come te a cambiare la loro vita. Giorno dopo giorno le tue scelte coincideranno con le tue passioni.

Potrebbe interessarti anche…

3 Commenti

  1. Lisa

    Grazie Pamela
    Ho trovato i tuoi consigli molto utili
    Ma un particolare riconoscimento va ai tuoi massaggi, non mi sono mai trovata così bene e non faccio altro che parlare di te
    Beh che dire hai creato una sana dipendenza
    Un abbraccio e consiglio
    A tutti di provare ❤️

    Rispondi
  2. Tiziana Rossi

    Buongiorno, stò leggendo i suoi consigli, mi può cortesemente spiegare come faccio a capire se sono pitta, kapha o vata?

    Ho appena comprato, i sali da lei consigliati per fare i bendaggi alle mie gambe che la sera taglierei, perennemente gonfissime edematose e cellulitiche, spero che funzionino cosi evito di prendere il diuretico Lasix .

    Rispondi
    • Pamela Golin

      Ciao Tiziana, per capire esattamente che dosha hai in eccesso o in difetto bisogna fare un test ayurvedico o la lettura del polso.
      Ti sconsiglio di farlo da sola, infatti nel mio sito non trovi nessun test appositamente.
      Questo perche’ non e’ semplice fare un’ autoanalisi e rischieresti poi di aggravare la situazione. Per i sali provali!!! Sono veramente ottimi!
      Se volessi fare il test, sono a tua disposizione.
      Namaskar!

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.