Lorem ipsum gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum. Sofisticur ali quenean.

INSTAGRAM

Blog

Come possiamo sconfiggere la cellulite? Un aiuto ci pou’ arrivare dall’ayurveda.

pelle e cellulite

Dunque, dunque…..l’estate e’ appena passata e finalmente avete smesso di guardarvi ossessivamente allo specchio, ma badate che la cellulite rimane sempre all’erta!!!! ahahahahah

Scusate mi viene un po’ da ridere, perche’ ho passato l’estate a trattare ragazze allucinate letteralmente da questo problema. Naturalmente tutte da giugno ad agosto, come se io assieme all’attestato di ayurveda avessi conseguito anche la bacchetta di Creamy.

bacchetta di creamy

bacchetta di creamy anticellulite

Vorrei spendere due paroline su come si forma la cellulite. 

In una situazione ottimale gli adipociti delle vostre cellule sono immersi nel liquido extracellulare dal quale ricevono nutrimento ma anche pulizia. Ora immaginiamo che circolazione venosa, arteriosa e linfatica siano anche solo leggermente insufficienti al nostro fabbisogno. Quindi, la parte di pulizia venga un po’ a mancare alla nostra cellula. Questo vuol dire che le scorie e tossine, per l’ayurveda Ama (cioe’ sostanze non digerite) rimangono nel liquido extracellulare. La prima cosa di cui vi accorgete e’ proprio questa: avete le gambe gonfie a causa della ritenzione idrica. La cellula continua a trattenere tossine fino ad intaccare i lobuli di collagene che dividono i gruppi di adipociti, fino a sfilacciarsi. Il nostro corpo cerca di tamponare la situazione producendo piu’ collagene, per tenere saldi i gruppi di adipociti, creando pero’ un collagene “cicatriziale”, come se dovesse rimanginare delle ferite. Ecco come si forma la “buccia d’arancia”! Il tessuto, infine, se trascurato, molla completamente e questo ultimo stadio non e’ piu’ reversibile.

Naturalmente quello che vi interessa sopra ogni altra cosa e’ sapere come debellare la cellulite e l’ayurveda puo’ aiutarvi!

Allora al via tutti i suggerimenti!

Premettiamo che non esiste un rimedio per tutti, che dovrete impegnarvi per lungo tempo, anzi dovrete sicuramente cambiare alcune delle vostre abitudini.

L’insufficienza linfatica in ayurveda ha a che fare con il dosha Kapha. In parte potrebbe anche essere una carenza di apana Vata che e’ un subdosha di Vata e che regola fra le altre cose l’eliminazione delle scorie di tutto il corpo.

Quindi, dopo aver fatto il test ayurvedico, possiamo sicuramente decidere come procedere al meglio.

Chi ha prevalenza del dosha Kapha sara’ anche tendenzialmente un po’ sovrappeso, un po’ pigro ecc..ecc..(v. articolo sui dosha mi raccomando?). Chi, invece, ha una prevalenza del dosha Vata sara’ piu’ magro con delle adiposita’ localizzate sulle cosce specialmente.

Dunque, stringendo, come risolviamo con l’ayurveda?

Soluzioni anticellulite per Kapha

La prima cosa che bisogna fare e’ dimagrire un po’. Con calma, ora avete tutto il tempo!

Cominciate ad avere una routine giornaliera molto regolare (dinacharya), dove fate colazione la mattina, pranzo e cena senza mai abbuffarsi. Inserite tutti i giorni una camminata di almeno 30-40 min. Se non riuscite tutti i giorni, camminate almeno 3 volte alla settimana per 1 ora. Intendo una camminata veloce, non tipo bradipo che va a fare shopping.? Cercate di mangiare sempre piccante, amaro e astringente  per aumentare agni (il fuoco digestivo) ed evitate dolce, acido e salato. Quindi, via le patatine!!!! Lo so che la sera le mangiavi sempre!?

Per migliorare la qualita’ della pelle e la microcircolazione fai degli scrub almeno 2 volte alla settimana (v. articolo sugli scrub per la scelta dell’olio e oli essenziali).

Come trattamenti ayurvedici ti posso consigliare senza dubbio i seguenti:

Garshan, cioe’ delle frizioni con acqua di rose, limone e sale – calde e fredde che migliorano la circolazione e rilassano il sistema nervoso (che male non vi fa!).

Lepanam fatto su tutto il corpo, che e’ un impiastro caldo o freddo (ora ve lo consiglio caldo, per non diventare piccoli ghiaccioli tremanti!). La composizione del lepanam e’ abbastanza mutevole a seconda delle esigente, diciamo che una buona ricetta potrebbe essere la seguente:

argilla verde ventilata

miele o yogurt

caffe’ o cacao amaro

un goccio di olio di semi di girasole

olio essenziale di cannella in inverno e di eucalipto in estate

La consistenza deve risultare cremosa. Applicate su tutta la gamba (dalla caviglia a salire) abbondantemente e per non farlo seccare, vi avvolgete in un foglio di cartene (che potete acquistare a vagonate su internet).

Udvartan che consiste in un massaggio di erbe e olio o di pasta oleosa (di cui vi parlero’ piu’ avanti).

Altro tassello che vi manca e’ la respirazione! Mie care per favore trovate il tempo di respirare durante la giornata! E’ molto importate respirare bene ed aprire il diaframma. Nel nostro corpo in verita’ ne abbiamo tre e la disfunzione di uno procura danno all’altro.

Per Kapha vi suggerisco la respirazione Kapalbhati (www.youtube.com/watch?v=8UURgA8Rf7E).

 

Soluzioni anticellulite per Vata

Consiglio di inserire nella routine quotidiana dell’attivita’ fisica leggera, come la camminata, ma deve essere costante, cosa assai complicata per Vata! Almeno tre volte alla settimana o tutti i giorni. Dobbiamo velocizzare il vostro sistema sanguigno e linfatico soprattutto. Scrub anche per voi ma con sale fino, tisane drenanti che non siano troppo “piccanti”, quindi evitiamo di trangugiare zenzero a tutte le ore del giorno! Mi raccomando! Lepanam e massaggio drenante ayurvedico, soprattutto sulle gambe.

Ci sarebbero tantissime altre cose da dire….mi sa che urge una seconda puntata?

 

 

 

 

Leave a Comment: